Squadra di calcio integrato

Scegli di sostenere le persone con disabilità intellettiva e relazionale tra i 16 e i 40 anni che hanno scoperto il piacere del gioco di squadra (calcio a 7, giocato in 8, di cui 5 sono persone con disabilità e 3 normodotate) in un progetto di sport integrato per un totale di 10.000 € e 2 squadre! Perché l’inclusione è uno dei nostri valori fondanti!

  • con 15 euro doni un pallone da calcio
  • con 30 euro sostieni l’affitto di un campo per gli allenamenti settimanali
  • con 100 euro doni l’acquisto di una divisa completa per un giocatore (estate e inverno)
  • con 200 euro sostieni il ritiro annuale per un giocatore
  • con 500 euro doni le spese per lo stipendio dell’allenatore/educatore per un mese

Grazie!

DONA ORA

Ivan è un adolescente con disabilità intellettiva che ha frequentato, fino a poco tempo fa, il Centro di Formazione Professionale del Consorzio Sir che si trova in Cascina Biblioteca, partecipando anche alle attività del CAD, il centro di aggregazione per persone con disabilità. Ora ha terminato il percorso formativo e sta facendo un tirocinio presso la Trattoria Solidale.

Qualche anno fa ha cominciato a giocare a calcio integrato con grande entusiasmo e dopo poco la sua famiglia è stata interamente coinvolta in questo progetto.

Suo padre Mauro, allenatore di calcio, è stato chiamato per fare l’allenatore nella squadra di calcio integrato. Non è sufficiente un solo allenatore perché, spesso, si sente il bisogno di un rapporto uno a uno proprio per le difficoltà intellettive o motorie dei componenti della squadra. Inoltre, Mauro ha scelto di essere anche giocatore ed è entrato nella squadra.

Ma la famiglia voleva dare ancora di più e, dopo poco tempo, anche Luca, fratello maggiore di Ivan, è diventato volontario e giocatore. Oggi sono 3 presenze indispensabili, che dedicano molto del loro tempo a questa attività: sono partecipanti attivi, in campo ma anche fuori, nelle cene condivise, in trasferta o in tutte le attività proposte.

E così anche la mamma ha contribuito al successo dell’iniziativa, chiedendo una donazione all’azienda in cui lavora, che ha permesso di acquistare materiale utile alla squadra, come la divisa.

Una famiglia unita, non solo in campo! Perché lo sport unisce, sempre.

"Ogni movimento, di qualsiasi natura esso sia, è creatore."

Edgar Allan Poe